24 novembre 2008

20 novembre 2008

stufismi

la stufa-mania colpisce ovunque!
in un periodo in cui il prezzo dei combustibili fossili sta precipitando... e in cui ce la si prende col benzivendolo che non segue immediatamente l'andamento del brent.. ci stiamo dmenticando che il prezzo del metano non scende. E' salito almeno tre volte quest'anno (del 4-6%). E non ho letto un solo articolo circa la diminuzione del prezzo.
Beh, in un momento come questo, io sono felice che il bilocale ampio ripostiglio sia scaldato a legna.
E sono felice che la mia stufa-mania abbia colpito anche m.
che ormai fa a gara con me per accenderla la sera.
e che ormai ha imparato il lessico: aria primaria, aria secondaria, tappetta, tappa, tappone.
sa come far riprendere un fuocherello morente. sa come si tiene il rendimento alto e il vetro pulito.
e ha conosciuto il vero segreto di ogni stufamaniaco. che non è quello di riscaldare casa. o risparmiare. o non inquinare. ma godersi il sano momento di sfogo con la scure nel box. mi spiego: se sei nervoso... non c'è nulla di meglio di tirare due o tre colpi di ascia ai tapponi della catasta di legna. se non chè... ormai i ceppi più grossi sono estinti, spaccati dalla furia cieca di m. e ho scoperto come mai era così rilassata in questi giorni...
[m, scherzo, eh... è solo un'invenzione per il blog... no, non puoi mostrarmi come sei abile con l'ascia sul parquet... fermaaaaaa]

19 novembre 2008

quelli del treno

a: uff, m... questa mattina scendendo a Milano con il treno ho visto mis piggy con il suo gruppo, nella carrozza dove volevo andare io. allora ho tirato diritto. a saperlo. dovevo capire la malparata. e invece... mi son seduto, ho tirato fuori il fumetto e mi son messo a leggere. sai chi c'era nel sedile davanti al mio? ecco. il peggio del peggio. peggio di quelli che leggono Libero. perchè quelli che leggono Libero si sa, tengono il giornale aperto spalancato che ti mettono le prime tre colonne sotto il naso. ecco sai chi c'era nel sedile davanti al mio? sette dico sette veterocomunisti lamentosi. no, dico, hai presente? borbottonano lamentele come una pentola di fagioli. si lamentano di tutto, dovresti sentirli... e questo non va, e ai tempi si sa, se ci ascoltassero, dovremmo fare, potremmo discutere... tsè, non va mai bene niente!
m: arry?
a: si?
m: tu sei già uno di loro... forse peggio...
a: uh? mi sa che hai ragione...

18 novembre 2008

ogni mattina un arry si alza e sa che...

m: ah, metti la tua maglietta preferita
a: come lo sai che è la mia maglietta preferita?
m: lo vedo dalla frequenza dei lavaggi.
a: ah...
m: e la tua seconda maglietta preferita è quella di arkimedica
a: e scommetto che a te piace la statistica...
m: uh, e come lo sai?

11 novembre 2008

spazzolino

(NB: dialoghi adattati per una versione cartacea)

qualche tempo fa:
m: hai visto il tuo spazzolino?
a: si, è in bagno!
m: no, dico, hai visto bene il tuo spazzolino?
a: sì, perchè?
m: non c'ha il cappuccio. lo sai che poi la zoe salta sul mobiletto e non è igienico...
a: toh guarda questa gatta, l'ho vista che armeggiava, eh... avrà tolto lei il cappuccio... no, eh?

qualche giorno dopo...
a: argh... ahia... zoe... ahia...
m: che fa?
a: secondo me c'ha un artiglio opponibile, tutte le volte mi graffia la schiena scendendo dalla spalla...

il giorno dopo...
m: arry, la tua gatta fa progressi, vuoi che te li racconti?
a: si, certo!
m: allora, prima di tutto devi sapere che ha scoperto il rotolo di carta igienica.
a: lo srotola?
m: si, ma se ne blocco un pezzo... non lo fa più.
a: ah, e poi che altro progresso ha fatto?
m: l'altro giorno mi hai detto che ha imparato a togliere il cappuccio dal tuo spazzolino, solo da quello! ecco, oggi ha imparato a togliere il tappo del dentrificio?
a: ma dai?
m: si, usa l'artiglio opponibile
a: ma tu guarda... uhhh come si è fatto tardi...

5 novembre 2008

piccole gatte crescono

"ebbene sì. sono un gatto e c'ho il bisigolo"

"ho la coda storta, ma se la tengo così non se ne accorge nessuno!"

"non credo ci siano dubbi su chi comanda qui..."

4 novembre 2008

tiramisù

Qualcuno ci vizia e spesso il lunedì abbiamo una vasca di tiramisù. Proprio una vasca.
A colazione, mangiando il decimetrocubo di tiramisù (proprio 10x10x10cm!):

a: mmm... proteine, da greco proteios, di primaria importanza...
m: mm, direi.. grassi!
a: mm, grassi, politico coinvolto negli scandali di mani pultie negli anni 90...