16 marzo 2009

connection-limited-phobia

Sono in ufficio. Senza rete. Non so quando pubblichero' questo post.
Aiuto. Senza rete. Soffro di connectionlimitedfobia.

Devo cercare la guida per lo sviluppo dei file kml. E' solo online. PAN PAN PAN.
Devo assolutamente fare un biglietto del treno per oggi pomeriggio, di solito lo faccio online. SECURITE SECURITE SECURITE.
Scendo al bancomat, vorrei almeno avere dei contanti, non dipendere dal plastic money come al mio solito. Connessione con la sua banca rifiutata. MAYDAY MAYDAY MAYDAY.

Chiamo M., le chiedo come si puo' lavorare senza rete. Mi dice che si puo' fare, e che gli antichi in qualche modo lo facevano. Ha dell'incredibile questa cosa. Ascolta le mie lamentele di cui sopra e conclude la telefonata con un:
- tu pensa se la rete non torna fino a questa sera...
- cos'è, l'apocalisse?!?!

5 commenti:

arry ha detto...

aaaaa

Asso_2nd ha detto...

RingraziandoLa per la tempestiva rimozione del filtro che mi impediva di contattarLa le chiedo:

"ma non potevi collegarti in UMTS con il cellulare?!?!?!?" :D

Le1chatnoir ha detto...

E perche' riuscire ad incontrarsi in un posto con degli amici senza avere il cellulare? A volte mi chiedo come si faceva una volta, mah...

Anonimo ha detto...

già! ci siamo proprio dimenticati... delle vecchie e scomode cabine telefoniche, delle lettere e dei segnali di fumo!!!
d.

Lele ha detto...

figa, tecno-dipendente....almeno io ancora i contanti li uso!!!
;-))))